" THOMAS, IL MARTIRE DEI TECNICI , di Leonardo Tondelli, da IlPost.

Caro Leonardo, sarà che considero le variazioni la sola forma d’Arte; sarà che penso che le allusioni siano una didattica; sarà che conosco un poco la storia e le storie; sarà che Thomas Becket è un personaggio che mi ha invaso dal film con Burton e O’Toole del 1964 ( avevo 11 anni quando lo vidi, accompagnato dalla mamma che aveva un debole per Richard, io ne uscii in tremori e timori, con un debole per Peter ).

Sarà per questo e questaltro. Ma il suo pezzo è il migliore del 2012, per me.
Grazie, I Want More …

Valerio Fiandra