Romanzo dolente, compassionevole, severo. Meglio leggerlo ancora giovani, quando ogni improntitudine è naturale, persino perdonabile, suggeribile addirittura ? O attorno ai sessanta, con una vita ‘normale’ alle spalle ? Resta, in ogni modo, la potente ala del caso a bilanciare quella del discernimento. E l’aria è fatta di tempo. Barnes usa una lingua opportunamente interrogativa, mai assertiva. Libro per adulti, in conclusione: libro che lascia il segno.

( julian Barnes, il senso di una fine, Einaudi )

Romanzo dolente, compassionevole, severo. Meglio leggerlo ancora giovani, quando ogni improntitudine è naturale, persino perdonabile, suggeribile addirittura ? O attorno ai sessanta, con una vita ‘normale’ alle spalle ? Resta, in ogni modo, la potente ala del caso a bilanciare quella del discernimento. E l’aria è fatta di tempo. Barnes usa una lingua opportunamente interrogativa, mai assertiva. Libro per adulti, in conclusione: libro che lascia il segno.

( julian Barnes, il senso di una fine, Einaudi )